WebArtMagazine@Altervista
« Indietro [R-Z] | Home | ArteNetwork.Altervista.org

Eva Trentin

Eva Trentin è nata a Malo il 10/04/77 e risiede in provincia di Vicenza.
Nel 1996 si diploma Maestro D'Arte presso l'Istituto Statale D'Arte a Nove; nel 1999 prende un Post Diploma di Arredatore e Progettista di Interni presso l'I.S.A.I. e nel 2008 un Master in progettazione illuminotecnica.
Dal 2008 espone in varie manifestazioni artistiche del veneto.
Dipinge da circa dieci anni, prediligendo l'uso di stucchi miscelati con varie granulometrie e la maggior parte dei suoi quadri è in rilievo o presenta elementi naturali.

eva.trentin@libero.it

La "New Art" di Eva Trentin

Per Eva Trentin la materia serve prima ad esplorare, poi a manipolare e a collocare sul supporto gli elementi più vari, come resine ed oggetti, sia che il quadro materico contenga un disegno reale, come nelle opere : "Alberi", "Ritratti" o "Il tocco dell'artista", sia quando l'opera appare più informale, vedi "Agosto", "Città copia" "Impressioni d'Estate" o "Natura morta", sia quando si entra nell'astratto come in "Strade", "Impressioni in blu" o "Città".
Queste opere avrebbero entusiasmato gli artisti apparteneneti al Noveau Realisme, teorizzato da Pierre Restany e praticato da nomi quali Arman, Rotella, Spoerri,Cesar. Il lavoro di Eva Trentin è concentrato sulla complessità della materia e nel trovare il giusto equilibrio tra essa e i colori, il tutto nell'ambito di una ricerca personale, fuori dagli schemi tradizionali,creando sempre qualcosa di inatteso e di sorprendente.
Le opere di questa artista sono come un filo conduttore che unisce colori e spazi diversi, capaci di suscitare forti emozioni visive e tattili, una sorta di pittoscultura associata alla scenografia e all'architettura archeologica.
C'è qualcosa di nuovo e di sensazionale nella ricerca di Eva Trentin, che non nasconde la sua voglia di esplorare nella "foresta vergine della pittura"; una sorta di "New art" alla ricerca di nuove forme culturali, nuove tecnologie, nuove inclinazioni, con nuove radici concettuali ed estetiche, che non disdegnano le strategie dadaiste del collage e della performance.
Eva Trentin non si ferma certamente alle sue ultime intuizioni, lei va avanti per la sua strada che prevediamo costellata di novità e di successi.

Eraldo Di Vita

OPERE
Cliccare sull'opera per ingrandirla.
Agosto Alberi
Città Città 2
Collina soleggiata Il tocco dell'artista
Impressioni d'estate Impressioni in blu
Metropoli Natura morta
Ritratti Strade
Web Art Magazine contact: e-m@il